Lezione 9 Video

Lezione 9

Pregare significa parlare con Dio.

Gesù ha presentato un semplice esempio di preghiera in Matteo 6:9-13: si tratta del “Padre nostro”. Quando uno dei suoi amici chiese a Gesù come si dovesse pregare, egli insegnò proprio questa preghiera.

Naturalmente esistono diversi tipi di preghiera così come ci sono diversi tipi di conversazione. Possiamo pregare per altre persone, per noi stessi, per chiedere protezione, ottenere guarigione, ricevere forza e saggezza. Possiamo ringraziare Dio per la sua bontà, la sua misericordia e il suo perdono, oppure possiamo parlargli di ciò che amiamo e ringraziarlo per quello che ci ha dato. Possiamo anche raccontargli le nostre preoccupazioni, le nostre  paure, esporgli i nostri dubbi e le nostre domande.

Tutti questi modi di pregare vanno bene!

A Dio interessa che tu preghi con sincerità. Poiché egli conosce i tuoi pensieri, prega con tutto il cuore e avvicinati a lui con umiltà, gratitudine e fiducia.

Puoi pregare con le mani alzate o abbassate, con gli occhi aperti o chiusi, camminando, stando in piedi, seduto, inginocchiato o sdraiato. Puoi pregare al mattino, alla sera, il pomeriggio o in qualsiasi altro momento del giorno.

Non cercare di apparire diverso da come sei. Dio non è impressionato dalle belle parole, perciò sii genuino, sii te stesso e parlagli con rispetto. Fidati del fatto che Dio ascolta veramente le tue preghiere e ama stare con te.

Prega da solo e anche con gli altri. Pregare insieme è importante perché ci unisce! Questo a Dio piace.

Non lasciarti intimidire da quelle persone che sembrano più a loro agio nel pregare ad alta voce. La preghiera è semplicemente avvicinarsi a Dio aprendo il nostro cuore. Se qualcuno ti fa sentire sciocco per come preghi, questo dice molto di più su di lui che su di te. è un atteggiamento arrogante e l'arroganza è sbagliata.

Ogni cristiano dovrebbe sviluppare una l’abitudine quotidiana alla preghiera. Ciò significa programmare un momento durante la giornata per pregare perché se non lo fai, la preghiera potrebbe gradualmente affievolirsi nella tua vita. Se non sei abituato ad un tempo di preghiera programmato, inizia con quindici minuti. è consigliabile avere il proprio tempo di preghiera al mattino presto, prima di iniziare la giornata perché alla sera potresti essere stanco, occupato o distratto. La preghiera fatta al mattino può influenzare positivamente la tua giornata.

Dividi il tuo tempo in base ai diversi obiettivi per cui vuoi pregare. Potresti trovare utile stilare una lista per avere un riferimento davanti e pregare in modo mirato.

Ecco un suggerimento: in primo luogo, confessa gli errori che hai fatto e chiedi perdono a Dio. Quindi dedica alcuni minuti a ringraziarlo per la sua bontà, il suo perdono, la sua gentilezza e il suo amore. Poi lodalo per la sua fedeltà e potenza. Prega per la tua famiglia e i tuoi amici. Rimani in silenzio per un pò, aspettando che Dio ti parli. Trascorri il tempo rimanente pregando che Dio ti dia forza per affrontare la giornata.

Puoi anche usare la Bibbia come guida alla preghiera. Ad esempio, leggi la Bibbia, poi parla con Dio di ciò che leggi e chiedigli di aiutarti a capire cosa non hai compreso.

Le buone abitudini richiedono tempo per consolidarsi. Sii paziente nel processo e con te stesso. L’importante è non essere pigri.

Dopo essere stati diligenti nel trascorrere quindici minuti in preghiera ogni giorno, molte persone scoprono di voler trascorrere più tempo in preghiera. Questo è meraviglioso! Nel mio caso è stato utile fare quello che ho suggerito poco fa, cioè trovare degli obiettivi di preghiera in cui suddividere il tempo che trascorro pregando. Questo mi ha impedito di sentirmi sopraffatto o frustrato.

La preghiera è intenzionale. Come l'amore, deve essere praticata per diventare efficace.

C’è un altro strumento che ho trovato utile e che ho chiamato “l’orologio della preghiera”. Ho suddiviso ogni singola ora di preghiera in sezioni da cinque minuti.Ogni cinque minuti l’orologio indica una tipologia di preghiera diversa. Se riesci a superare solo una o due sezioni dell'orologio della preghiera, va bene comunque. Qualora non dovessi trovare utile questo strumento, non importa, se invece l’idea ti stimola, alla fine di questo capitolo troverai un modello di orologio di preghiera a cui potresti ispirarti.

Se segui questo consiglio, ti sorprenderai del fatto che pregare per un’ora non solo è possibile ma è anche piacevole! Abbiamo bisogno della preghiera perché è questa che ci permette di avere un’intima relazione con Dio. E questa relazione intima ci cambia.

Dio ci chiama alla preghiera. Desidera che parliamo con lui. Parlare con Dio soddisfa le nostre anime come nient’altro può fare. Quando trascuriamo la preghiera, trascuriamo noi stessi e le persone che amiamo. Pertanto trascorriamo del tempo con Dio e permettiamogli di rafforzarci e incoraggiarci ogni giorno!

Dio ama soddisfarci e deliziarci, vuole stare con te in modo che tu possa conoscerlo e gioire con lui.

Prenditi del tempo per stare con Dio quotidianamente, altrimenti le occupazioni della giornata lo soffocheranno. Se trascuri la preghiera cadrai nello scoraggiamento, nella solitudine e nel peccato. Ma se sei fedele nella preghiera quotidiana, Dio ti ricompenserà più profondamente di quanto tu possa immaginare.

Sai che Dio prega per te?

Per Approfondire

Prega nei seguenti modi in sezioni da cinque minuti ciascuna: loda Dio; confessa i tuoi errori; leggi un salmo; ringrazia Dio; adora Dio; attendi che Dio ti parli; presenta le tue richieste a Dio; prega per gli altri; prega con le parole del Salmo 23 (o con un altro Salmo che si presta ad essere un modello di preghiera); medita su chi Dio è; chiedi a Dio di darti forza per essere come lui; concludi con altre lodi a Dio.